SETTORE RILIEVO E GESTIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE E DEL TERRITORIO PDF Stampa E-mail
rilievo2

FINALITA’, TIPOLOGIE E CARATTERISTICHE DEI RILIEVI

Grazie alla esperienza maturata dal 1980 attraverso rilievi, progettazioni, perizie, stime, di più svariate e
differenti strutture, siamo in grado di creare e gestire una banca dati del patrimonio immobiliare e del territorio finalizzata alla probatorietà della cartografia generata.

rilievo4

Supportati da strette collaborazioni e consulenze con docenti del Politecnico di Milano e professionisti
specializzati in rilievo di inquinamento acustico ambientale e rilievo di inquinamento elettromagnetico,
con l’impiego di strumentazioni elettroniche di primo ordine, distanziometri laser, stazioni totali laser, G.P.S., G.N.S.S., laser scanner, si è in grado di soddisfare ogni esigenza e tipo di rilievo con restituzione su base informatica, con alto livello di professionalità e rapida interdisciplinarità di lavoro.
Si eseguono rilievi di interi immobili, sia per la parte edile sia per la parte impiantistica, ottenendo una documentazione su base informatica probatoria a cui associare infiniti dati, dagli atti di proprietà alle licenze edilizie, dalle caratteristiche materiche allo stato conservativo, dalla documentazione catastale alle agibilità sino alla marcatura degli elementi rilevati con codice Q.R., permettendo ulteriori sviluppi di programmi gestionali tecnico-amministrativi.

rilievo7

Si procede poi alla readazione di pratiche finalizzate alla conformità dello stato di fatto con aggiornamento della documentazione relativa alle pratiche edilizie, pratiche catastali, pratiche vigili del fuoco, millesimi di proprietà, piani di evacuazione e piani della sicurezza, sino alla realizzazione e fornitura della cartellonistica di esodo e di logistica.
Il nostro lavoro procede mantenendo la banca dati informatica prodotta sempre conforme e probatoria allo stato e all’uso dell’immobile.
Tutto questo per ogni tipo di immobile ed opera.
Per i servizi esistenti nel sottosuolo è attivo un pool di lavoro con progetti pilota in corso riconosciuti dalla Regione Lombardia ed in collaborazione con l'ufficio sottosuolo della Regione Lombardia. Partendo dal rilievo diretto del soprasuolo eseguito con strumentazione elettronica, strumentazione laser scanner, collegati a rete G.P.S. e G.N.S.S., integrando con rilievo G.P.R. (georadar), videoispezioni, rilievo diretto e rilievo scanner delle condotte di sottosuolo e mediante gestione banca dati in ambiente G.I.S. e Shape file, si è in grado di contribuire alla creazione dei SIT, alla creazione del documento dei PUGSS e gestione degli Uffici di Piano, nel rispetto degli adempimenti imposti dagli strumenti territoriali dei PGT

,